Storie di clienti

Energieatelier AG Thun

Dall’assicurazione completa alla soluzione semiautonoma

16 anni fa il segnale di partenza. Nell’autunno 2003 Alfons Curtins, assieme ad Alain Schlunegger e a Peter Schnidrig (presente fino al 2015), fonda Energieatelier AG Thun, un ufficio tecnico per impiantistica nei settori riscaldamento, ventilazione, climatizzazione, raffreddamento e impianti sanitari. In questo periodo inizia anche la relazione con la Basilese Assicurazioni, una relazione che continua ancora oggi, senza interruzioni. Alfons Curtins descrive così questo rapporto: «Perché cambiare quando si è soddisfatti? So che suona quasi un po’ romantico, ma siamo fedeli alla Basilese da 16 anni.»

Un consiglio dal superiore

Come quasi ogni start-up, anche Energieatelier AG Thun inizia in piccolo: tre fondatori, cinque dipendenti, migliaia di nuove sfide. Oltre al core business quotidiano, si impongono anche questioni relative alla previdenza professionale, un tema di cui Alfons Curtins fino a quel momento aveva dovuto occuparsi solo superficialmente. Il consiglio dal suo ambito professionale arriva al momento giusto: «Siamo arrivati alla Basilese grazie al nostro ex superiore. In quanto imprenditore esperto, sapeva di cosa avevamo bisogno noi neoimprenditori.» Il trio fondatore ha il primo colloquio conoscitivo con Willy Stiefvater, l’allora responsabile dell’agenzia generale nell’Oberland bernese. Quando si tratta di previdenza per il personale, ci si vincola a un’assicurazione completa, una soluzione che nella congiuntura economica di quel periodo era ancora una scelta sensata. Curtins ricorda: «Semplicemente non avevo il tempo di confrontare 30 offerte. Il nostro ex datore di lavoro ci aveva consigliato Willy e la Basilese. Conoscevamo queste persone e potevamo fidarci di loro. Con il senno di poi, il nostro consenso veloce è stato forse un po’ da ingenui, ma gli anni successivi hanno dimostrato che la nostra scelta era quella giusta.»

Siamo felici di consigliarti

Fissate una consulenza

Questione di chimica

Dopo l’inizio riuscito, segue la fase di prova. E arrivano i successi. Energieatelier AG cresce e presto il team arriva a contare 25 persone. Anche presso l’agenzia generale della Basilese a Thun arrivano dei cambiamenti: Willy Stiefvater si trasferisce a Berna per motivi professionali e Manuel Zurbuchen diventa il suo successore. Anche con il nuovo c’è chimica fin da subito. Curtins e Zurbuchen, entrambi appassionati sportivi nel tempo libero, non discutono solo di questioni assicurative, ma anche di condizioni della neve e delle piste nell’Oberland bernese. Oltre alla relazione commerciale, nel corso degli anni si instaura quindi anche un’amicizia privata. Curtins sa che in caso di emergenza può affidarsi alla Basilese: «Rispetto ad altre aziende, abbiamo avuto relativamente pochi sinistri, ma ogni volta potevo comunque affidarmi a una gestione semplice.»

Tempi nuovi, previdenza nuova

Da 16 anni Energieatelier AG continua ad affermarsi con successo sul mercato. Un decennio e mezzo durante il quale la pressione sulla previdenza professionale aumenta. Dopo molti colloqui con Manuel Zurbuchen, Alfons Curtins giunge alla seguente conclusione: un’assicurazione completa non è più in linea con i tempi. Il cambio a una soluzione semiautonoma sarebbe urgentemente necessario, ma la decisione non dovrebbe spettare solo al superiore. Per Curtins è chiaro che un tale cambiamento deve essere supportato dall’intero team. Durante un evento informativo per collaboratori, gli esperti di previdenza della Basilese presentano la soluzione semiautonoma e il sondaggio conclusivo tra i collaboratori è chiaro: il passaggio è deciso.

Una soluzione al passo con i tempi

Manuel Zurbuchen è felice del consenso: «Negli ultimi anni il rapporto prezzo-prestazioni nell’assicurazione completa è diventato sempre più svantaggioso. Certo, l’assicurazione completa offre sempre una garanzia al 100 per cento, ma il prezzo per questo è un interesse in calo, rendite in calo e costi più elevati per datori di lavoro e dipendenti. I clienti pagano un prezzo sempre più elevato per sempre meno prestazioni.» Anche Curtins è convinto di aver riconosciuto i segni del tempo: «Questo cambio era la scelta giusta. In quanto cassa pensioni semiautonoma Perspectiva è più libera nella strategia di investimento e ha quindi migliori possibilità di sfruttare opportunità di rendimento per noi e per i nostri collaboratori.»

Semplicemente, vicino a voi

Manuel_Zurbuchen

Agente generale Manuel Zurbuchen

Agenzia generale Oberland Bernese

Cellulare

+41 79 356 09 26

e-mail

manuel.zurbuchen@baloise.ch

Alla pagina del consulente

Manuel Zurbuchen